Ricatti hard, sono tre gli indagati per le foto del sindaco

Le foto del sindaco create ad hoc per screditare la propria persona: si tratta di ricatti hard. Sono tre gli indagati per la vicenda.

Ricatti hard al sindaco, tre indagati
Ricatti hard al sindaco, tre indagati

Veri e propri ricatti hard contestati dalle indagini della Polizia di Marino e dalla Procura di Velletri. Con le accuse di diffamazione, furto e ricettazione, oltre che diritti politici del cittadino, risultano indagati l’ex candidato alla carica di primo cittadino di Ciampino, Gabriella Sisti, il marito Elio Addessi e un componente dell’entourage politico Vincenzo Piro.

Ricatti hard, gli indagati

L’attività investigativa ha preso piede dopo la denuncia della neo eletta a Ciampino, Daniela Ballico, e da Fabrizio Matturro. Quest’ultimo è il coordinatore della sua campagna elettorale. La vicenda, analizzata dall’AdnKronos, è partita dai furti del dispositivo mobile di Matturro e di un computer trafugato alla Ballico.

La vicenda

Il materiale, unito e creato con una montatura, è stato inviato a diversi esponenti politici tra cui Matteo Salvini, Lorenzo Cesa, Pino Cangemi e altri politici. Fotomontaggi che hanno fatto partire le dovute indagini. Piro è stato identificato come l’autore delle spedizioni: decisive le immagini di videosorveglianza. Dopo le elezioni del ballottaggio, che si sono tenute domenica 10 giugno, sono state effettuate delle perquisizioni in casa dei tre iscritti nel registro degli indagati. Al momento non si hanno notizie dei pc rubati.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.