Prostituzione trans in Italia, tutta la verità

Se è complicato parlare, nel nostro Paese, della prostituzione in generare, figuriamoci parlare della prostituzione trans. Oggi, in Italia, rimane infatti un argomento tabù.

Prostituzione trans in Italia
Prostituzione trans in Italia

La prostituzione è un fenomeno molto complesso, con mille risvolti sociali, con mille problematiche da prendere in considerazione se si vuole affrontare l’argomento in maniera costruttiva e senza cadere nelle solite banalità. È, infatti, ancora recente la notizia della Corte Costituzionale che ha deciso di respingere il ricorso della Corte d’Appello di Bari nell’ambito della revisione della legge Merlin, stabilendo come “prostituirsi non sia mai una scelta libera”.

E, se è complicato parlare, nel nostro Paese, della prostituzione in generare, figuriamoci parlare della prostituzione trans. Oggi, in Italia, rimane infatti un argomento tabù.

Prostituzione trans in Italia

Studiosi ed esperti hanno evidenziato come la curiosità e la voglia di trasgredire siano alla base di un giro di affari stimato in almeno 600 milioni di euro l’anno, pari ad almeno il 15% del totale di circa 4 miliardi, la stima più conservativa sul valore del mercato del sesso a pagamento in Italia.

EA Insights analizza il fenomeno grazie ai dati raccolti da Escort Advisor sugli annunci per adulti in Italia. Così ci aiuta a rispondere ad alcune domande. La provincia italiana con più trans in assoluto? La provincia italiana con la maggior percentuale di prostitute trans? Di quale nazionalità sono le prostitute italiane?

Prostituzione trans in Italia, tutta la verità

In questa classifica Roma al si trova al 1° posto assoluto. Asti è prima per percentuale di trans sul totale. La trans ed il suo cliente sono, da tempo, oggetto di studi approfonditi per rispondere ad una semplice domanda: chi sono gli uomini che vanno a trans?

Il cliente tipo è rappresentato da categorie apparentemente “normali”: padri di famiglia, studenti, uomini d’affari e politici. La sessuologa Rosamaria Spina, ha spiegato cosa spinge alcuni uomini ad andare a trans: “Caratteristiche di iperfemminilità che i transessuali hanno. L’uomo che si rivolge alla trans alla fine sperimenta un gioco sessuale molto più libero di quello che avviene in altri tipi di coppia e in altri tipi di situazioni“.

I dati

Sarebbe facile cercare su internet, ma si rischia di farsi fuorviare dai dati “assoluti” di traffico. Per analizzare un fenomeno online è consigliabile guardare sempre a rapporti e a quoziente, che sono in grado di darci indicazioni più precise.

Le tre provincie italiane con più trans sono Roma (382), Milano (324) e Napoli (170). Da rilevare anche la percentuale di presenza di trans nelle province italiane sul totale degli annunci di escort. Vince Asti (27%), al secondo posto Gorizia (26%), seguono Cuneo e Livorno (25%). Infine per quanto riguarda la nazionalità delle prostitute trans scopriamo che la maggior parte sono italiane (23%), seguono le brasiliane (14%), poi le rumene e le spagnole (7%).

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.