Graziano Mesina scarcerato per decorrenza dei termini: “Ora respiro”

L'ex primula rossa del banditismo sardo, Graziano Mesina, è stato scarcerato per decorrenza dei termini. L'uomo si trovava in carcere a Nuoro.

Graziano Mesina
Graziano Mesina

L’ex primula rossa del banditismo sardo, Graziano Mesina, è stato scarcerato per decorrenza dei termini. L’uomo si trovava in carcere a Nuoro, perché accusato di traffico internazionale di droga. Graziano Mesina è stato scarcerato praticamente per ragioni “tecniche”. Le motivazioni della sentenza d’appello non erano state depositate, facendo decadere i vincoli della misura cautelare. Mesina era stato condannato a 30 anni. E nel 2016 si era visto negare la grazia.

Graziano Mesina

L’uomo, dunque, torna in libertà all’età di 77 anni. Era uno dei principali esponenti del banditismo sardo. Nel 2004, l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli conferì la grazia. Poi, nel 2018, al processo d’appello di Cagliari, è stato condannato a 30 anni di reclusione. Mesina si era dichiarato però innocente da ogni accusa. “Quando ho commesso reati me ne sono sempre fatto carico e non sono mai stato capo neppure negli anni Sessanta. Ma dopo la grazia non ho mai fatto nulla di ciò di cui vengo accusato“.

Mesina, adesso che torna in libertà, ha invece dichiarato: Finalmente respiro l’aria del mio paese. Sono felicissimo, non me lo aspettavo. È tutto cambiato in sei anni”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.