Cassazione scarcera ex Sindaco e primario “amico dei Casalesi”

Carmine Antropoli, ex sindaco di Capua e primario dell'ospedale Cardarelli di Napoli andrà a processo per concorso esterno in associazione camorristica.

Carmine Antropoli
Carmine Antropoli

Carmine Antropoli, ex sindaco di Capua e primario dell’ospedale Cardarelli di Napoli andrà a processo per concorso esterno in associazione camorristica da uomo libero, o almeno da indagato le cui esigenze cautelari meritano una nuova analisi. E’ quanto ha stabilito la V Sezione della Corte di Cassazione che ha annullato con rinvio la decisione del Tribunale del Riesame che a febbraio aveva confermato la carcerazione per Antropoli.

Cassazione scarcera ex Sindaco e primario “amico dei Casalesi”

Il politico e medico era stato arrestato il 4 di febbraio su ordine del Gip di Napoli, che aveva accettato l’impianto accusatorio della Dda. Secondo l’Antimafia Antropoli era gravemente e fisiologicamente colluso con i Casalesi del ramo Zagaria. Proprio uno Zagaria, Francesco, “Ciccio e’ Brezza” chiacchierato imprenditore, era finito con lui agli arresti in quell’occasione. Un episodio in particolare aveva qualificato l’esercizio dell’azione penale da parte dei magistrati: nel suo studio medico, secondo le accuse, Antropoli avrebbe picchiato un candidato alle elezioni comunali restio alle sue indicazioni, che a loro volta erano quella della parte del clan con cui, sempre secondo una ipotesi di reato da provare in aula, Antropoli era in comparaggio stretto.

Dall’udienza preliminare per quel delicato fascicolo Antropoli era uscito imputato in un processo che si aprirà il 3 luglio, ma nelle more dello stesso era stato scarcerato e messo ai domiciliari. La battaglia procedurale era ed è sui tre pericoli che qualificano, in giurisprudenza attiva, la sussistenza delle condizioni per applicare le misure di cautela: fuga, reiterazione del reato e inquinamento delle prove. La Cassazione ha ritenuto la formulazione di questi pericoli (o di uno solo di essi, chiaramente il terzo – ndr) insussistente e formulata male, ragion per cui ha rinviato ad un altro Riesame la decisione che dovrebbe essere presa prima che l’ex sindaco entri in aula per affrontare formalmente le accuse contro di lui.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.