Blitz a Foggia contro clan mafiosi: decine di arresti

Blitz a Foggia contro i clan mafiosi della provincia, che ha portato all'arresto di decine di persone anche in altre zone d'Italia

Blitz antidroga
Blitz antidroga

Blitz a Foggia contro i clan mafiosi della provincia. La Polizia sta infatti eseguendo alcune decine di arresti nei confronti di persone ritenute affiliate o appartenenti ai clan di San Severo.

Blitz a Foggia e in diverse province contro i clan mafiosi

Sono molte le province coinvolte nel blitz, oltre a quella di Foggia. Infatti, la Polizia sta eseguendo, su richiesta della Dda, arresti anche in provincia di Milano, Rimini, Fermo, Ascoli Piceno, Campobasso, Pescara, Teramo, Napoli e Salerno. Le accuse sono di associazione di tipo mafioso, estorsione, tentata estorsione, associazione finalizzata al traffico di droga, spaccio, danneggiamento, reati in materia di armi, lesioni personali e tentato omicidio, aggravati dalle finalità mafiose.

Arrestati nel blitz a Foggia sono personalità di spicco dei clan mafiosi di San Severo, in particolare Giuseppe Vincenzo La Piccirella e Severino Testa. Gli inquirenti ritengono che i due siano ai vertici del clan ‘La Piccirella’. Fermati anche Franco e Roberto Nardino, a capo dell’omonimo clan.

Le indagini

Secondo gli inquirenti, per affermare la loro leadership sul territorio gli indagati facevano spesso ricorso alla violenza, spesso anche uccidendo i rivali. Inoltre, le indagini hanno fatto emergere molti episodi intimidatori. Come è successo, ad esempio, nel caso di un commerciante a cui gli esponenti dei clan mafiosi hanno danneggiato con colpi d’arma da fuoco sia l’abitazione che il negozio e l’auto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.