Stamparono 8 milioni di euro falsi, scacco alla “Banda degli Onesti”

Scacco giudiziario alla "Banda degli Onesti" che aveva stampato di suo milioni di euro falsi prima di incappare, l'anno scorso, in un blitz delle Fiamme Gialle.

Scacco giudiziario alla
Scacco giudiziario alla "Banda degli Onesti"

Scacco giudiziario alla “Banda degli Onesti” che aveva stampato di suo milioni di euro falsi prima di incappare, l’anno scorso, in un blitz delle Fiamme Gialle che interruppero i sogni hawaiani dei sui tre componenti. Tre anni di condanna per 8 milioni di euro falsi, stampati e confezionati con cura in una zecca farlocca di Maruggio, in provincia di Taranto. Tanti ne avrebbe tirati fuori dalle rotative un 43enne pugliese che è stato condannato atre anni assieme a due complici campani.

“Banda degli Onesti”

L’uomo ha patteggiato la pena assieme ai complici dopo che la Guardia Di Finanza aveva trovato lui e i suoi tre compari intenti a compiere le stesse azioni che, su pellicola, avevano reso famoso il film con Totò e e Filippo “La banda degli Onesti”. Secondo Caserta News “i tre furono tratti in arresto in un casolare di Maruggio, in provincia di Taranto, mentre erano intenti a stampare e confezionare banconote da 50 euro, pronte per essere illecitamente immesse sul mercato”.

E in quella zecca farlocca c’era davvero di tutto: sofisticatissime macchine da stampa off set e matrici false ma molto ben rifinite. Tutta l’attrezzatura proveniva dall’hinterland napoletano e il locale – una vecchia villetta estiva in uso ad un figlio dell’indagato – era stato perfino riattato strutturalmente per far si che potesse ospitare i voluminosi macchinari per produrre banconote.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.