Sequestrate armi da guerra in provincia di Ragusa: due arresti

Sequestro armi da guerra Vittoria, nel ragusano. Sono stati arrestati i due custodi dell'arsenale, che potrebbe essere utlizzato da un gruppo criminale

guardia giurata spara a un 13enne
guardia giurata spara a un 13enne

Sequestro di armi da guerra a Vittoria, in provincia di Ragusa. La polizia ha anche eseguito gli arresti di due custodi dell’arsenale, padre e figlio. I due erano incensurati.

Nell’aresenale, le forze dell’ordine hanno recuperato 30 armi da guerra, molte pistole e fucili – alcuni dei quali da guerra con spiccate potenziali offesive. Inoltre, hanno ritrovato anche 20000 munizioni di vario calibro. Tutte le armi erano perfettamente funzionanti, e pronte all’uso.

Gli accertamenti sullle armi sequestrate

Fonti investigative hanno fatto sapere che si tratta del più grosso sequestro di armi degli ultimi 20 anni nel territorio della provincia di Ragusa. Non è ancora chiaro chi siano le persone che sfruttavano l’arsenale, ma potrebbe essere un gruppo criminale locale, vista la portata dell’arseanel delle armi. Ora la Procura di Ragusa ha disposto che vengano effettuati accertamenti balistici, per verificare se qualcuna di queste armi sia in passato stata utilizzata per commettere qualche delitto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.