Insegnante sospesa a Palermo, nessun ritiro della sospensione

Nonostante le parole di Salvini e Bussetti allo stato attuale non è stato ancora ritirato alcun provvedimento per l'insegnante sospesa a Palermo.

Insegnante sospesa a Palermo

Non si registra alcuna novità sul caso dell’insegnante sospesa a Palermo, con tanto di sanzione disciplinare, a causa di un lavoro realizzato dai propri studenti. I ragazzi, di fatto, hanno paragonato le leggi razziali al decreto sicurezza voluto dall’attuale Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Insegnante sospesa a Palermo, la situazione

Lo stesso esponente della lega ha incontrato personalmente la docente siciliana. Nonostante le parole di Salvini, in merito a un suo imminente rientro in aula, allo stato attuale non si registrano novità. In realtà la donna tornerà dopo il periodo di sospensione ma non prima della stessa, con tanto di stipendio decurtato. Questo è quanto riportato dall’Ansa che ha parlato degli avvocati della docente. Nessun contatto, infatti, è stato segnalato per il ritiro del provvedimento dell’insegnante sospesa a Palermo.

Detto che, in ogni caso, la docente Rosa Maria Dell’Aria, farà rientro in aula a partire da lunedì 27 maggio. «Visto che il Ministero non si è espresso in vie ufficiali eliminando la sanzione – dichiarano i legali – ci troviamo costretti a depositare il ricorso presso il Tribunale di Palermo».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.