Ciclista ucciso a Roma, condannato l’uomo che gli rubò il portafoglio

Prese il portafoglio del ciclista rimasto ucciso dopo lo scontro con un tir a Roma. L'uomo è stata identificato grazie al sistema di videosorveglianza.

Omicidio Bologna, fermato un uomo in treno
Omicidio Bologna, fermato un uomo in treno (foto di repertorio)

Un ciclista travolto in via Tiburtina, a Roma, e ucciso. Il personale di Polizia ha fermato lo sciacallo che aveva rubato il portafoglio dell’uomo senza vita. La persona individuata è un uomo di 50 anni, di nazionalità italiana, fermato a Guidonia. Il sistema di videosorveglianza ha permesso di identificare l’uomo dopo un’intensa attività investigativa.

Ciclista ucciso a Roma

Il comandante dalla Polizia “Roma Capitale”, Antonio Di Maggio, come riportato da “Il Messaggero”, ha inteso commentare la vicenda. «Voglio complimentarmi con gli agenti del IV Gruppo Tiburtino – ha detto Di Maggio -, perché non è stato facile risalire alla persona che ha compiuto questo furto. Un gesto ignobile, viste le circostanze in cui è avvenuto, pochi minuti dopo un tragico incidente, e che qualifica l’uomo che abbiamo identificato. Mi congratulo anche alla luce della complessità dell’indagine svolta, perché solo l’elevata professionalità che gli operatori hanno dimostrato ha permesso di individuare il responsabile e fare giustizia su un fatto così grave».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.