Comizio Forza Nuova a Bologna: scontri tra polizia e manifestanti

Comizio Forza Nuova Bologna, scontri tra la polizia e i manifestanti dei centri sociali che protestavano contro il comizio con cartelloni che ricordavanol la strage del 2 agosto 1980 alla Stazione di Bologna

Comizio Forza Nuova Bologna (AdnKronos)
Comizio Forza Nuova Bologna, scontri tra la polizia e i manifestanti dei centri sociali che protestavano contro il comizio con cartelloni che ricordavanol la strage del 2 agosto 1980 alla Stazione di Bologna

Comizio di Forza Nuova a Bologna, si sono registrati scontri tra le forze dell’ordine e un gruppo di manifestanti che protestavano per il comizio stesso. Circa 900 persone sono state respinte in piazza Maggiore da una carica di manganellate. I manifestanti avevano già cercato di sfondare il cordone di polizia che impediva l’accesso alla piazza dove stava parlando il leader di Forza Nuova Roberto Fiore.

Il corteo di protesta al comizio di Forza Nuova a Bologna

Il gruppo, attivisiti dei centri sociali e collettivi universitari, hanno cercato di appendere uno striscione: “La strage di Bologna oggi grida ancora più forte” in via Archiginnasio, poco distante dalla piazza dove si stava svolgendo il comizio. Ma la Polizia li ha allontanati. Il corteo è quindi proseguito lungo via Farini fino al Tribunale, dove però ha trovato la strada nuovamente sbarrata dagli agenti in tenuta antisommossa.

Gli striscioni della manifestazione

Sono molti i riferimenti alla strage del 2 agosto 1980 alla Stazione di Bologna per lo scoppio di una bomba. Tra i manifestanti sono molti i cartelli che riportano la scritta “a Bologna saranno sempre le 10.25”, ricordando l’orario della strage. Il presidio antifascitsta, a cui si sono uniti i collettivi studenteschi hanno scandito: “In una città in cui la ferita della strage del 2 Agosto ancora brucia, il responsabile non deve avere e non avrà la libertà di parlare indisturbato”.

Strattonata dalla polizia durante la manifestazione

Inoltre, una donna che era inquadrata nella contro manifestazione di Bologna durante il corteo di Forza Nuova sarebbe stata strattonata e gettata a terra da alcuni poliziotti. Tutto questo sarebbe avvenuto mentre la donna gridava agli agenti di non difendere i fascisti, dopo essersi buttata contro il cordone di polizia.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.