Gatto entra in una scuola, il bidello lo uccide a colpi di bastone

Ha preso la scopa e lo ha ripetutamente colpito poco dopo l'ingresso nella scuola. Un gatto è stato colpito a morte davanti i bambini di una scuola.

Gatto ucciso da un bidello dopo essere entrato nella scuola (foto animalisti.it)

Una scena a dir poco raccapricciante si è verificata nella scuola primaria “Eugenio Montale” di Gioia Tauro (Reggio Calabria). Un uomo, che nella scuola lavora come bidello, alla vista di un gatto entrato nell’istituto lo ha preso a bastonate davanti ai piccoli. Il povero animale, secondo quanto riportato da “Gazzetta del Sud”, è stato ucciso dopo aver perso sangue dalla bocca. L’uomo, successivamente, avrebbe lasciato l’animale in agonia per oltre un’ora.

Gatto randagio colpito a morte, il duro commentato del Garante dell’Infanzia

Antonio Marziale, Garante dell’Infanzia, ha commentato la vicenda: «Sicuramente prenderemo dei provvedimenti. Si tratta di una delle denunce più raccapriccianti – dichiara Marziale – mai ricevute nella mia carriera. Nonostante le scuse del bidello, con alunni e genitori, non credo sia sufficiente. Il gesto è stato documentato con delle foto dai bambini. Segnalerò il caso al Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e all’autorità giudiziaria».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.