Truffe assicurative con falsi incidenti: fermate 41 persone

Le truffe assicurative, messe a segno da una banda a Palermo, sono state sventate dopo alcuni mesi di indagini da parte della Procura.

Truffe assicurative a Palermo

La Procura della Repubblica di Palermo, al termine di alcune indagini, ha fermato 41 persone con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alle frodi assicurative. Ma vi sono altri reati contestati, a vario titolo, riguardanti calunnia, lesioni, falso, rapina e intercettazione abusiva. Le indagini hanno permesso di risalire a un’organizzazione operante nella città di Palermo e in altre zone limitrofe. Le frodi ai danni delle assicurazioni avvenivano attraverso la simulazione di incidente stradali con tanto di lesioni personali.

Truffe assicurative studiate nei minimi dettagli

Vere e proprie messe in scena per le truffe assicurative, con tanto di scelta del luogo ideale, e delle persone da impiegare, per causare le lesioni e provocare i sinistri. In questa circostanza, infatti, serviva un numero importante di persone che si sarebbero potute dichiarare disponibili per realizzare le frodi. Coinvolti, inoltre, alcune agenzie assicurative. In questo caso, infine, si segnala la ricerca di persone per la maggior parte con situazioni economiche non elevate.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.