Pestato il fisico nucleare disabile: “Sono stati mia sorella e mio cognato”

Pestaggio in danno del fisico nucleare siciliano Fulvio Frisone. Lo scienziato, disabile, ha denunciato che a dargliele sarebbero stati addirittura sua sorella e suo cognato.

Fulvio Frisone, fisico nucleare
Fulvio Frisone, fisico nucleare

Pestaggio in danno del fisico nucleare siciliano Fulvio Frisone. Lo scienziato, disabile, ha denunciato che a dargliele sarebbero stati addirittura sua sorella e suo cognato, indicati come responsabili dell’aggressione da una meticolosa denuncia presentata ai carabinieri di Catania. Frisone ha indicato nel proprio assistente domiciliare il teste oculare dell’accaduto.

Pestato il fisico nucleare disabile

La notizia è stata diffusa da una precisa nota stampa del legale di Frisone; secondo l’avvocato Giuseppe Lipera si sarebbe trattato di “un atto inaudito nei confronti di una persona affetta da tetraparesi spastica con distonie, costretto quindi su una sedia a rotelle, che parla a fatica e non può mangiare né muoversi da solo”. Dopo la presentazione della denuncia ai carabinieri di Catania, si è tenuta una conferenza stampa proprio nello studio dell’avvocato Lipera.

La versione dei fatti verbalizzata dallo scienziato, versione per ora “partigiana” in procedura, dovrà essere vagliata dai militari, che hanno avviato una serie di meticolose verifiche sul contenuto di quello scioccante verbale. La vita di Fulvio Frisone è stata tema centrale del film mandato in onda da Rai Uno a inizio 2007 “Il figlio della luna”. Frisone deve la sua disabilità a un parto travagliatissimo nel corso del quale su di lui vennero usati strumenti ginecologici impropri, come forcipe e ventosa. Emblematici sono gli studi che Frisone ha portato avanti sulla fusione nucleare a basse temperature. Avanguardistiche anche le sue ricerche a trazione fortemente ambientalista sulle possibilità di eliminare le scorie radioattive.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.