Le condizioni cliniche della bimba ferita a Napoli: Noemi interagisce con la famiglia

Ultimissime notizie su Noemi, la bambina ferita a Napoli a piazza Nazionale durante una sparatoria. La piccola si è svegliata e interagisce con i familiari.

Bimba ferita a Napoli
Bimba ferita a Napoli

Ultimissime notizie su Noemi, la bambina ferita nell’agguato a Napoli a piazza Nazionale durante una sparatoria. La piccola, che è attualmente ricoverata in prognosi riservata presso l’ospedale pediatrico “Santobono”, si è svegliata nella mattina del 10 maggio dal coma indotto. Secondo Il Mattino le sue prime parole sarebbero state: “Datemi le mie bambole”. “Il risveglio di Noemi è stato un momento di commozione per tutto l’ospedale” ha detto Anna Maria Minicucci, manager del Santobono, secondo quanto riporta Repubblica. “Aspettavamo questo momento da una settimana”.

Il bollettino dell’11 maggio

Secondo quanto riferisce l’Ospedale Santobono di Napoli, dove la bimba è ricoverata, le condizioni sono in miglioramento. “Nella mattinata di oggi è stato effettuato un nuovo esame radiografico per monitorare le condizioni dei polmoni”, prosegue il bollettino. In particolare, “la bambina, attualmente ancora sedata, interagisce coi sanitari e i familiari. Attualmente la respirazione è spontanea con supporto di ossigeno ad alti flussi”. Tuttavia, “la prognosi permane riservata“.

Come sta Noemi

Nei giorni scorsi erano stati rimossi alcuni coaguli di sangue dai bronchi di sinistra che ostruivano il passaggio dell’aria. Il supporto medico ha consentito al polmone sinistro, quello più compromesso dalla ferita, di iniziare a “espandersi parzialmente”. Ieri invece, l’operazione è stata completata l’operazione per liberare anche i bronchi di destra. Ora la piccola respira da sola, ma è stata sedata.

Il bollettino medico dei giorni scorsi

La bambina era stata sottoposta inizialmente a una nuova Tac polmonare. Ha evidenziato “una buona funzionalità del polmone destro, mentre permangono le criticità a quello sinistro”. Poi è stata praticata “una broncoscopia al polmone sinistro per disostruire i bronchi da coaguli”. Il bollettino dell’8 maggio infine concludeva: “Il polmone destro è ben espanso e ha buona funzionalità. Continua il monitoraggio di tutti i parametri vitali. Le sue condizioni cliniche continuano a essere gravi e la prognosi è ancora riservata”.

Le condizioni della piccola

E le notizie di oggi appaiono ancora migliori alla lice del bollettino medico uscito solo qualche giorno fa, secondo cui “la bambina è strettamente monitorata nei parametri vitali”. “Sono stati effettuati esami ematochimici e strumentali che hanno evidenziato la stabilità emodinamica della paziente. Nelle ultime 48 ore non vi sono stati episodi di desaturazione e ipotensione che si erano presentati durante l’intervento e nelle prime 24 ore. Successivamente all’intervento chirurgico effettuato nella notte di venerdì non è stato necessario effettuare ulteriori trasfusioni”.

Bambina ferita a Napoli a piazza Nazionale, i riscontri dopo l’operazione

Le condizioni di Noemi, dunque, sono decisamente migliorate. Dal Santobono, dove la bambina è stata ricoverata, si era appreso nei giorni scorsi che erano stati anche effettuati degli accertamenti che hanno escluso una compromissione del sistema nervoso. La bambina resta ancora sotto sedativi. I prossimi giorni saranno comunque cruciali per capire il decorso post operatorio. Intanto la città si stringe attorno a lei. #ForzaNoemi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.