Sesso con minori autistici, la decisione del giudice ai danni del terapeuta

L'accusa era di violenza sessuale per un terapeuta. L'uomo è stato condannato: era in possesso, inoltre, di materiale pedopornografico.

Finto stupro a Bolzano, la giovane ritratta
Finto stupro a Bolzano, la giovane ritratta

Violenza sessuale su tre minorenni affetti da autismo, condannato un terapeuta campano che avrebbe anche detenuto materiale pedopornografico. La pena inflitta dal Tribunale di Napoli, come racconta Juorno.it, è stata di 8 anni e quattro mesi di carcere, pena inflitta con la formula procedurale del rito abbreviato per un procedimento “incardinatosi” prima delle nuove norme e restrizioni su quella formula.

Sesso con minori autistici

Ad infliggerla il Gup Rossella Marro, a subirla E.G., impiegato come terapeuta presso un centro per bambini autistici di Posillipo, a Napoli. Al condannato è stata anche applicata una multa di quasi 50mila euro e il pagamento delle spese di processo. Non mancano, nel dispositivo, severe pene accessorie che limiteranno la pericolosità acclarata dell’uomo, soprattutto in quanto ad interazione con ambienti scolastici: “interdizione dai pubblici uffici per la durata della pena principale, sospensione dell’esercizio della professione di terapista e l’interdizione perpetua da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché da ogni ufficio o servizi in istituzioni o in altre strutture pubbliche e private frequentate prevalentemente da minori”.

Cosa è emerso dalle indagini

Ma non è bastato, l’obiettivo della sentenza è allontanare l’imputato da tutte le situazioni che, da prassi, implichino la presenza di minori: “Dopo l’esecuzione della pena e per la durata di tre anni si applica la misura di sicurezza del divieto di avvicinarsi a luoghi frequentati a minori, nonché l’obbligo di tenere informati gli organi di polizia sulla propria residenza e su eventuali spostamenti”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.