Ragazza chiede selfie a Salvini ma gli tende una “trappola”: «Ma non eravamo terroni di m…»

Una giovane ha chiesto un selfie a Matteo Salvini, giunto a Salerno, ma invece di scattare ha fatto partire un video parlando dei meridionali.

Matteo Salvini (facebook)
La Corte dei Conti ha aperto un fascicolo "esplorativo" nei confronti di Matteo Salvini che avrebbe usato "voli di Stato per fini politici".

Salvini ieri si è recato in Campania per la consueta campagna elettorale in vista delle elezioni europee. L’esponente della Lega si è concesso nel fare i selfie con le persone in strada. Una ragazza, fingendosi una supporter del Carroccio, si è avvicinata a Matteo Salvini per fare una foto. In realtà, la giovane ha avviato un video dicendo: «Allora non siamo più terroni di m….». Nell’immediato Salvini chiede al personale di Polizia di cancellare la ripresa. Gli uomini della Digos si impossessano del telefono e successivamente si sente un dialogo tra un esponente delle forze dell’ordine e la giovane che chiede di ricevere nuovamente il proprio telefono.

Salvini e il video in questione sul selfie

Il video con la giovane e Matteo Salvini
Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.