Noemi ferita a Napoli, parla il padre: “La porterò via dalla città”

E sulle condizioni della bambina: "Stazionaria, dicono. La parola che più stiamo dicendo in queste ore."

Bimba ferita a Napoli
Bimba ferita a Napoli

Il padre di Noemi, la bambina ferita a Napoli dopo una sparatoria, ha dichiarato di stare pensando di lasciare la città. “No voglio fare polemiche. In questo momento conta solo un pensiero: salvare la bambina. Io e mia moglie facciamo di tutto pur di non farle correre pericoli, si fanno sacrifici”. E poi, sul fatto di lasciare Napoli, aggiunge: “Fa rabbia, è doloroso, ma ci sto pensando”.

Parla i padre di Noemi

Il padre di Nomei, in un intervista a Repubblica, ha rivelato di essere un genitore molto protettivo. “Uno li protegge in tutti i modi. Io la mando all’asilo privato, la faccio stare sotto una campana di vetro. E poi….”.

Infine, ha rivelato alla stampa le ultime dichiarazioni dei medici. “Stazionaria, dicono. La parola che più stiamo dicendo in queste ore. Sono giorni che non finiscono mai. Giorni in cui diciamo solo questo: come sta? Stazionaria. Tutto il resto, con tutto il rispetto, sono parole meno importanti che adesso valgono poco. Io sono sicuro che mia figlia è in gamba, possiede tante energie”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.