Papa Francesco caccia prete esorcista accusato di abusi su adepte

Don Michele Barone da oggi è semplicemente Michele Barone. Papa Francesco lo ha ufficialmente espulso dal clero.

Papa Francesco
Papa Francesco

Don Michele Barone, il parroco casertano a processo per aver picchiato una minorenne durante un esorcismo e per aver abusato sessualmente di alcune adepte della sua setta, da oggi è semplicemente Michele Barone. Papa Francesco lo ha ufficialmente espulso dal clero. La notifica è “figlia” di un lungo iter, durato 14 mesi, nel corso dei quali diocesi e santa sede avevano valutato con attenzione la posizione del prete esorcista che, attraverso una sua personalissima “chiesa”, aveva adepte di sesso femminile a cui l’uomo avrebbe rivolto attenzioni sessuali pesantissime e confermate da alcune testimonianze choc emerse dal processo che lo vede imputato in questi mesi.

Papa Francesco espelle prete esorcista

In quel dibattimento, che aveva visto anche l’escussione di una sua sodale, sedicente “oracolo della Madonna”, sono imputati anche i genitori di una ragazzina a cui gli stessi avrebbero deliberatamente negato cure mediche convenzionali per consegnare la stessa alle attenzioni di Barone. Costui, nel corso di un esorcismo violentissimo, le cagionò lesioni di rilievo assoluto. Imputato anche un poliziotto che avrebbe agevolato quei profili penali con omissioni e coperture.

Ecco il testo della nota diocesana che caccia don Barone dalla Chiesa di Roma: “La Diocesi di Aversa comunica che, con Decreto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il Santo Padre Francesco, ai sensi dell’Art. 21 § 2, 2° SST, con suprema e inappellabile decisione, ha decretato la dimissione dallo stato clericale del Reverendo Michele Barone, di questa Diocesi di Aversa e membro dell’Associazione Piccola Casetta di Nazareth. La Chiesa, anche quando applica la legge canonica nella sua legittima severità, ha come fine la salvezza delle anime, rimane in preghiera continuando a sostenere con fraterna carità quanti sono nella sofferenza”. Un chiaro accenno alla posizione delle presunte vittime delle attenzioni del suo ex “soldato” ormai degradato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.