Ha un infarto e viene lasciato per cinque ore in una barella: lo salva la moglie infermiera

Un uomo ha un infarto e viene lasciato cinque ore sulla barella in pronto soccorso finché la moglie non decide di trasferirlo in taxi un un altro ospedale salvandogli la vita.

Ospedale
Un uomo ha un infarto e viene lasciato cinque ore sulla barella in pronto soccorso finché la moglie non decide di trasferirlo in taxi un un altro ospedale salvandogli la vita.

Ha avuto un malore, viene portato al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare di Napoli in codice giallo. Poi però viene lasciato su una barella per cinque ore. Finché che la moglie, infermiera, decide di caricarlo su un taxi e portarlo in un altro ospedale. Una decisione che ha salvato la vita dell’uomo, visto che il malore si è rivelato essere poi un infarto. E, come riporta Voce di Napoli, è stato operato in emodinamica “per ricevere l’impianto di tre stent e ripristinare il flusso sanguigno”.

La vicenda

La donna, riferisce Voce di Napoli, ha raccontato di aver chiesto ai colleghi infermieri dell’Ospedale del Mare di rivalutare la condizioni del marito “che intanto peggiorava sempre di più”. Ma la risposta è arrivata “in malo modo, con arroganza e assoluta scostumatezza senza ottenere che qualcuno di essi si avvicinasse al paziente”.

Il trasferimento in taxi

E’ stato dopo cinque ore passate al pronto soccorso che la donna ha deciso di portare il marito da un’altra parte. Così ha chiamato un taxi, è salita con il marito e ha raggiunto l’ospedale di Pozzuoli. Lì, grazie agli esami i medici hanno diagnosticato un infarto. ” Per mancanza di posti è stato trasferito ad Aversa dove il calvario ha avuto fine”, racconta ancora la donna.

Il commento di Borrelli

La denuncia della donna è arrivara a Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione Sanità. Borrelli ha fatto sapere di aver chiesto “al Commissario dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, di fare piena luce e accertare ogni responsabilità“. “Seguirò personalmente lo sviluppo della vicenda. E’ inquietante che un paziente colto da infarto si salvi solo grazie alla lungimiranza della moglie e non per il lavoro di gente pagata per svolgere il proprio lavoro”, ha assicurato Borrelli.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.