Pestaggio a Manduria, in carcere gli otto indagati

Il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere per i due maggiorenni coinvolti nel pestaggio di Manduria che ha provocato la morte del 66enne.

Pestaggio a Manduria
Pestaggio a Manduria, convalidato la custodia cautelare per gli otto indagati

Antonio Cosimo Stano è morto a Manduria dopo aver subito un pestaggio. Il gip del Tribunale di Taranto ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dei due maggiorenni coinvolti nell’inchiesta sulla morte dell’uomo. Il 66enne pugliese è decedute lo scorso 23 aprile.

Pestaggio a Manduria, le decisioni del gip

Il gip, fattivamente, ha convertito il provvedimento da fermo di indiziato di delitto a ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le accuse per i maggiorenni, vanno dalla tortura al sequestro di persona oltre che alla violazione di domicilio. I sei minorenni, invece, si trovano attualmente nel centro di detenzione penale di Bari.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.