Due bambine di Bellona picchiate e lasciate senza cibo: genitori arrestati

Due bambine, due sorelle, venivano picchiate e lasciate senza cibo dai genitori. La prima aveva solo 6 anni, la seconda appena 6 mesi.

Bambine picchiate dai genitori a Bellona
Bambine picchiate dai genitori a Bellona

Due bambine, due sorelle, venivano picchiate e lasciate senza cibo dai genitori. La prima aveva solo 6 anni, la seconda appena 6 mesi. I due genitori, che abitano a Bellona, nel casertano, di 35 e 32 anni, sono stati arrestati. Su di loro pesano accuse gravissime: maltrattamento e violenza su minore. Sulla bambina più piccola sono state anche riscontrate fratture provocate da un eccessi e violento scuotimento.

Bambine di Bellona picchiate e lasciate senza cibo

Le bambine, anche la neonata, erano state picchiate solo perché piangevano o perché reclamavano attenzioni. La storia è venuta fuori dopo che la più grande si è confidata con una maestra, che ha avvertito subito le forze dell’ordine.

L’indagine è partita a gennaio e gli inquirenti hanno ricostruito un quadro agghiacciante. Inoltre erano in molti a sapere quello che succedeva tra le mura di quella casa, tra parenti e vicini, ma nessuno ha mai denunciato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.