Campionessa di arti marziali aggredita da immigrati: li stende

Gli aggressori non avevano fatto i conti con Rossella Setti, campionessa mondiale di muay thai. La donna, infatti, si è difesa come una leonessa contro 8 uomini.

Rossella Setti, campionessa arti marziali
Rossella Setti, campionessa arti marziali

Un branco di immigrati, probabilmente nordafricani, ha attaccato una coppia che passeggiava tranquilla con l’intento di appropriarsi di due cellulari e un po’ di soldi. Gli aggressori però non avevano fatto i conti con Rossella Setti, campionessa mondiale di
muay thai. La donna, infatti, si è difesa come una leonessa contro 8 uomini, che l’avevano circondata, riuscendone anche a bloccarne uno fino all’arrivo della polizia.

Campionessa aggredita da immigrati

La banda, composta per lo più da 20enni, ha sbarrato la strada alla coppia. “Hanno iniziato a spintonarci e strattonarci. Poi sono partite le botte in faccia. Una vera e propria mattanza”. Ha raccontato Rossella. “Se non avessi fatto arti marziali, probabilmente non saremmo qui a raccontare questa terribile vicenda. Io amo lo sport, ma ancora più oggi mi sento di caldeggiare i corsi di autodifesa per tutti, donne e uomini”.

I due fidanzati sono stati accompagnati all’ospedale di Ramazzini. Rossella ha riportato lesioni al cuoio capelluto per via di alcune bottigliate. Peggio è andata al suo fidanzato, il quale ha riportato lesioni maxillo facciali dopo che è stato preso a calci in faccia. L’uomo bloccato da Rossella è stato arrestato e adesso dovrà rispondere di tentata rapina e lesioni personali.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.