Violenza sulle donne: le statistiche 2018 mostrano il profilo degli aggressori

I dati pubblicati da Spazio Donna Onlus riguardo alle violenze sulle donne fanno emergere non solo i profili delle vittime ma anche quelli degli aggressori

Donna picchiata e costretta a mendicare dal compagno
Donna picchiata e costretta a mendicare dal compagno

Spazio Donna Onlus pubblica i dati relativi agli abusi in provincia di Caserta e i risultati sono agghiaccianti, se inseriti nel trend nazionale: nel 2018 sono stati 126 i casi di donne vittime di violenza. L’indagine viene riportata da Caserta news e fa riflettere, per numeri ed altre importanti tipologie di analisi del fenomeno.

I dati raccolti

Innanzitutto quella che, dall’incrocio dei dati, definisce il profilo del maschio offender medio. E’ di ceto medio alto, professionista o impiegato, ha fra 40 e 60 anni, quindi non è un avventato e brufoloso teddy boy ed è italiano. Nel contesto sociale è inserito e reputato una brava persona, ma l’analisi della Onlus casertana scopre in maniera cruda il tremendo altarino. Sono stati 126 i casi di donne che hanno dovuto far ricorso, nel 2018, agli sportelli di Spazio Donna.

Le vittime

Le vittime? Soprattutto italiane: 116, seguite da albanesi, belghe, nigeriane, rumene, ucraine, russe. Sono per lo più regolarmente coniugate, mentre le divorziate sono state solo 5, a fronte di 33 in corso di separazione o separate e 18 le nubili. Alta la percentuale, fra le vittime, di casalinghe. Oltre il 70% delle vittime ha subito violenza psicologica, mentre il restante 30% violenza fisica.

Violenza tra le mura domestiche

E il teatro delle violenze? Soprattutto le mura domestiche. “Tra le cause – sostiene Caserta news –  31 sono legati a conflitti relazionali nella coppia o in famiglia, 12 a problemi legali e 11 a questioni psicologiche. Nel 2018, infine, 2 donne si sono rivolte agli sportelli dell’associazione denunciando di essere state stuprate”.

Ed ecco il profiling dell’aggressore medio, secondo la testata: “Dai dati di Spazio Donna emerge anche un interessante spaccato sugli autori delle violenze di cui ben 114 di nazionalità italiana. Nella maggior parte dei casi si tratta persone che hanno una relazione sentimentale con le vittime: 42 sono i mariti o ex coniugi (14), 2 sono i compagni e 8 gli ex compagni, 9 sono conviventi. In 18 casi gli autori delle vessazioni sono familiari delle vittime (…)”.

Iniziative a sostegno delle donne

“Tra le attività messe in campo per sostenere le donne vittime di violenza e favorire percorsi di emancipazione messe in campo da Spazio Donna c’è il Telefono Rosa – Recapito Donna, una linea telefonica d’aiuto, uno strumento semplice e rapido per comunicare tra donne così che ogni donna, anche lontana e isolata, possa: rompere l’isolamento e costruire un nuovo percorso di crescita e autonomia; conoscere e difendere i propri diritti; affrontare e risolvere i propri problemi; combattere la violenza e ogni abuso contro se stessa e le altre donne”. Crolla dunque il mito, ove mai fosse stato in piedi, del mostro straniero, mostro da bassifondi e pieno di giovanile barbarie.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.