Sistema aiuola abbandonata e il Comune la multa: verbale da 1.436 euro

La donna aveva sistemato l'aiuola adagiata davanti alla propria attività commerciale. ll Comune, però, ha deciso di farle una multa della bellezza di 1.436 euro.

Multa per aver sistemato l'aiuola
Multa per aver sistemato l'aiuola (foto Facebook Irene Martinello)

Ha preso l’iniziativa personale di sistemare l’aiuola pubblica abbandonata ma ha ricevuto una multa di 1.436 euro. Il proprio intento era quello di fare una cosa utile alla comunità ma il Comune non ha gradito. La vicenda si è verificata a Bassano del Grappa. La donna, Irene Martinello, ha fatto tutto a proprie spese con l’interno di rendere un piccolo tratto di strada più bello e curato.

Multa, lo sfogo della donna

«Era un’aiuola piena di erbacce, utilizzata come latrina da alcuni proprietari dei cani. Non era un bello spettacolo – ha dichiarato la donna al “Giornale di Vicenza” – e allora ho pensato di dargli una sistemata. Avevo fatto richiesta negli scorsi giorni senza però ricevere alcuna risposta. Ed è così che ho deciso di fare tutto autonomamente». Si tratta, quindi, di una multa per una cosa che il Comune già ne era a conoscenza. Lo spazio verde, infatti, è stato sistemato poiché vicino all’attività commerciale della donna.

«Quell’aiuola come si vede oggi mi è costata lavoro, impegno finanziario molte energie. Sarà anche servita (come dice qualcuno) a fare pubblicità alla mia attività -dichiara su Facebook la donna – ma il dato di fatto reale e inequivocabile è che l’ambiente circostante sulla strada è stato abbellito di moltissimo. Così come confermano tutte le attestazioni di consenso e simpatia che mi sono state presentate dai residenti e dal pubblico di passaggio».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.