Incendio Notre Dame, il web contro raccolta fondi: “Si pensi ai terremotati”

Incendio Notre Dame de Paris, il Sindaco di Pesaro indice una raccolta fondi per la ricostruzione della cattedrale, ma il web insorge: "Pensate ai terremotati"

Incendio Notre Dame doloso a Parigi
Incendio Notre Dame doloso a Parigi

Il sindaco di Pesaro lancia una raccolta fondi per Notre Dame e cittadini e terremotati del centro Italia insorgono, lo slogan, ripetuto in diverse salse sui social, è netto e inequivocabile: pensiamo ai guai che abbiamo in casa ed alla gente che ancora non ha una casa dopo il sisma.

L’appello del sindaco di Pesaro

La notizia viene riportata da Picchionews e sta facendo discutere molto.  Il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, aveva scritto subito dopo il dramma di Parigi: “Grande tristezza in città per l’incendio di uno dei luoghi sacri e monumentali più importanti del mondo. Ma Notre-Dame risorgerà e noi vogliamo essere subito vicini e solidali. Ho appena scritto al Presidente Emmanuel Macron per ribadire il nostro invito al Rossini Opera Festival durante il quale organizzeremo una serata internazionale di raccolta fondi per la ricostituzione della Cattedrale”.

I commenti

Le risposte sono arrivate. A valanga: “Non posso crederci, siamo fuori dal mondo. Con tutto quello di cui ha bisogno il centro Italia mi sembra assurdo e fuori luogo questa raccolta fondi”. E ancora:  “Dopo però la portiamo a Pesaro Notre Dame? Sempre a pensare per gli stranieri, ma pensate per quelli di casa vostra, c’è gente che ha tanto bisogno di aiuto tra noi italiani, i terremotati, per esempio, io non ho parole”. Senza sconto alcuno: “Ma questa è bella, ci sono cattedrali inagibili in tutte le Marche, e un sindaco marchigiano si permette di organizzare una raccolta fondi per Parigi? E Camerino allora? Visso? Ascoli? Matelica, Treia, San Severino? San Ginesio, Caldarola, Castelsantangelo, Amandola? Metà delle Marche sono un colabrodo e lui organizza una raccolta fondi per Parigi?”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.