Bambino di 8 anni adescato nella chat di un videogioco online, denunciato 32enne

Una chat di un videogioco online utilizzata per adescare un bambino di soli otto anni: la Polizia Postale ha così fermato un 32enne.

Bambino adescato in chat, fermato 32enne
Bambino adescato in chat, fermato 32enne

Un bambino di soli otto anni è stato adescato in chat. Un uomo ha inviato al piccolo messaggio con sfondo sessuale chiedendo di mandargli foto delle parti intime. Il 32enne è residente nella provincia di Firenze. La trappola è scattata sulla chat del videogioco “Clash of Clans” proseguendo, successivamente, su Whatsapp.

Bambino adescato in chat

La Polizia Postale di Firenze ha sequestrato due smartphone e perquisito la casa dell’uomo. Confermati i contatti a sfondo sessuali che la persona intratteneva con il bambino e con altre persone.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.