Pestaggio a Roma, giovane sequestrato e lasciato in campagna: due arresti

Un vero e proprio pestaggio a Roma ai danni di un giovane che era in compagnia di una ragazza conosciuta da poco: arrestati due ragazzi.

Pestaggio a Roma, giovane malmenato e lasciato in campagna
Pestaggio a Roma, giovane malmenato e lasciato in campagna (foto repertorio)

Un episodio che difficilmente dimenticheranno due giovani, un ragazzo e una ragazza, a causa di un raid accaduto nella notte. Secondo le testimonianze citate dall’AdnKronos, un 20enne e una 18enne si trovavano davanti a un forno a Castelnuovo di Porto, in provincia di Roma. I giovani erano in attesa di poter gustare un cornetto quando a un tratto una Fiat 500, a folle velocità, ha raggiunto i due ma l’attenzione è stata sin da subito rivolta al ragazzo. A quest’ultimo, infatti, è stata rivolta la seguente affermazione: «Mi hanno detto che te la spassi con la mia ex».

Pestaggio con sequestro di persona

I due prendono il ragazzo e lo caricano in auto. Una scena violenta che si è verificata in una zona piuttosto centrale del paese: trattasi di una vera e propria spedizione punitiva. Poco dopo la giovane riesce a chiamare le forze dell’ordine: i militari di Bracciano iniziano le ricerche. Nel frattempo il viaggio della 500 si interrompe in una strada deserta al confine con Capena. I sedili posteriori dove il giovane è stato fatto salire sono intrisi di sangue. Le minacce, però, lasciano intendere una violenza che è solo all’inizio.

Il giovane viene lasciato in campagna senza cellulare e con vistose feriti. Gli autori del pestaggio sono stati rintracciati dai Carabinieri: alle loro spalle diversi precedenti. Si trovavano in un car wash per lavare l’auto dalle tracce di sangue: diverse le accuse a loro carico. Per chi ha subito l’aggressione ricovero con trauma al viso e al cranio oltre alla frattura del naso

Giovane ricoverato, arrestati gli aggressori

Certi, forse, del terrore di Luca che, finalmente trovato da una pattuglia, inizialmente ha negato per timore di una nuova e più crudele vendetta. Portato all’ospedale Sant’Andrea di Roma, è stato ricoverato per traumi facciali con frattura del naso e trauma cranico. In casa dell’ex fidanzato della 18enne sono stati trovati dei coltelli, 100 grammi di cocaina e 60 di marijuana.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.