Il prof sequestra i cellulari, ragazza in gita si lancia dalla finestra dell’hotel

L’episodio della giovane francese è accaduto a Venezia. L’adolescente era in gita con la propria scuola: il sequestro del telefono ha provocato la reazione.

La ragazza di 12 anni si è lanciata dal primo piano dell’hotel
La ragazza di 12 anni si è lanciata dal primo piano dell’hotel

Una ragazza di 12 anni è ricoverata in ospedale ma non versa ingravi condizioni. L’insegnante della giovane francese aveva deciso di “sequestrare” i telefonini dei propri alunni in quanto il rumore prodotto nelle stanze dell’hotel stava disturbando le altre persone. La giovane, che secondo quanto dichiara dalle amiche su “la Repubblica” soffre di instabilità emotiva, ha deciso di lanciarsi dal primo piano.

La ragazza non ha riportato ferite gravi

L’episodio è avvenuto giovedì ma i Carabinieri hanno inteso rendere noto l’avvenimento a distanza di qualche giorno. Al momento la ragazza è ricoverata con alcune fratture ed escoriazioni. Dal raccolto è emerso che la 12enne si è chiusa in bagno ha aperto la finestra e si è lanciato nel vuoto. Giunti a Venezia i genitori della ragazzina proveniente dalla Francia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.