Stende rapinatori e la Disney lo chiama come testimonial: premiato italiano

Testimonial della Disney ed eroe di strada per aver salvato una donna incinta da un'aggressione. Oggi viene premito con un encomio.

Stende due rapinatori, premiato
Stende due rapinatori, premiato

Era diventato testimonial della Disney per il lancio del film Glass con Bruce Willis e Samuel L. Jackson dopo che con un coraggioso intervento aveva salvato una donna incinta dall’aggressione di due extracomunitari in quel di Caserta. Encomio ufficiale per Francesco Di Chiara, il judoka esperto di arti marziali che era riuscito a sventare una rapina in danno di una sua concittadina stendendo i suoi due aggressori.

Stende rapinatori e la Disney lo chiama come testimonial

I fatti risalgono a due anni fa, quando nel centro della cittadina casertana di Aversa due extracomunitari aggredirono una donna all’ottavo mese di gravidanza. Di Chiara era presente al fatto e, uscito dall’auto, affrontò la coppia di rapinatori, spazzolò serenamente entrambi in virtù della sua approfondita conoscenza di judo e krav maga e consentì che venissero (incerottati ed) arrestati dalla Polizia allertata da lui stesso mentre la coppia era al tappeto a contarsi id enti rimasti in bocca.

Per quell’episodio la Disney aveva ingaggiato Francesco per lo spot di promozione in Italia della mega produzione hollywoodiana “Glass”, un filmone sugli eroi di strada con attori del calibro di Bruce Willis e Samuel Jackson. Poche ore fa, per il suo comportamento, il sindaco del paese di Francesco, Frignano, ha consegnato un encomio solenne. Di Chiara è anche promoter di un progetto civile contro il bullismo. “Non mi sento un eroe – ha detto l’atleta a Caserta News – ma solo una persona che odia i soprusi”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.