Studentessa con gravidanza a rischio si prostituiva per 10 euro

Scoperto un finto centro massaggi a Catania usato per attività illecite. Gli agenti della Polizia di Stato hanno infatti scoperto che dentro il locale si praticava la prostituzione.

Studentessa incinta costretta a prostituirsi
Studentessa incinta costretta a prostituirsi

Scoperto un finto centro massaggi a Catania usato per attività illecite. Gli agenti della Polizia di Stato hanno infatti scoperto che dentro il locale si praticava la prostituzione. Ma c’è di più: gli agenti hanno scoperto anche che all’interno “lavorava” una ragazza che si prostituiva in avanzato stato di gravidanza.

Il centro massaggi è stato sequestrato e due persone sono state denunciate. Una delle due aveva già alle spalle dei precedenti penali per spaccio. Dovranno rispondere di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Tuttavia, vista le condizioni economiche in cui si trovava la ragazza incinta, dovranno anche rispondere di sfruttamento dello stato di bisogno dei lavoratori.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.