Bambina costretta a mangiare da sola a scuola, intervengono i carabinieri

I carabinieri sono intervenuti allertati dalla mamma di una bambina, a cui si voleva impedire di mangiare a scuola il pranzo portato da casa.

Bambina costretta a mangiare da sola
Bambina costretta a mangiare da sola

In questo Paese accade anche questo. Accade che, durate uno sciopero della mensa, promosso nella giornata di venerdì 5 aprile, intervengono i carabinieri. Lo sciopero “Noi a mensa Pescara”, voluto dal comitato genitori e insegnati, era stato voluto per combattere il continuo peggioramento del servizio scolastico. I carabinieri sono intervenuti allertati dalla mamma di una bambina, a cui si voleva impedire di mangiare a scuola il pranzo portato da casa.

La piccola, alla fine, è riuscita a mangiare il panino che i genitori le avevano preparato. Lo ha mangiato da sola, nell’atrio dell’edificio, in attesa che i compagni, i quali avevano snobbato la protesta, finissero il pranzo per ritornare in aula.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.