Migranti, Papa Francesco: «Alzare questi muri è sbagliato»

Papa Francesco ha incontrato questa mattina alcuni studenti a Milano. Giornata di dialogo durante la quale si è parlato di migranti e di bullismo.

Papa Francesco sui migranti
Papa Francesco sui migranti

Papa Francesco ha incontrato quest’oggi docenti e studenti dell’istituto “San Carlo” di Milano. Tra i tanti temi trattati anche quello dei migranti. «Chi guarda loro come delinquenti – esordisce il Santo Padre – deve ricordarsi che la mafia non è stata inventata dai nigeriani: la mafia è nostra. Tutti quanti abbiamo la possibilità di essere delinquenti. I migranti portano ricchezza nel Paese: l’Europa è fatta da migranti. Non bisogna avere paura del dialogo tra persone, culture ed etnie diverse. I migranti siamo noi, Gesù è stato migrante».

Gli ostacoli per l’accoglienza dei migranti

Papa Francesco, intanto, critica fortemente chi tenta di ostacolare la cultura dell’accoglienza e di chi si frappone all’integrazione con tanto di pregiudizi. «Oggi c’è la tentazione di fare una cultura dei muri. Di alzare i muri nel cuore impedendo – dichiara il Pontefice – l’incontro con le altre culture. Chi alza un muro, finirà schiavo dentro i muri costruiti, senza orizzonti».

Anche il bullismo

Il Pontefice ha analizzato anche il fenomeno del bullismo. Una piaga che con Internet si è estesa in maniera piuttosto preoccupante. «Ogni volta che fate i bulli – conclude – con questo gesto è come se faceste una guerra. Tutti noi abbiamo la tendenza a distruggere, purtroppo, e a fare differenze».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.