Spazzata via la “Spazzacorrotti”, la moglie del boss esce dal carcere

Scacco matto del decreto "Spazzacorrotti", la moglie di un boss di camorra esce dal carcere dopo che è stata sancita dai giudici l'inapplicabilità della legge.

Spazzacorrotti
Spazzacorrotti

Scacco matto del decreto “Spazzacorrotti”, la moglie di un boss di camorra esce dal carcere dopo che è stata sancita dai giudici l’inapplicabilità della legge di punta della componente pentastellata in seno al governo in carica. Ad uscire dal carcere G.D.C., 52enne moglie del boss del clan Belforte Felice Napolitano.

Legge Spazzacorrotti

A carico della donna un residuo di pena di 2 anni e 6 mesi circa, per il quale era stata arrestata a inizio 2019. Su di lei gravava dunque la legge “Spazzacorrotti” che, nella voce di specie, prevede che non venga più sospesa la pena quando la medesima è sotto il limite previsto per la detenzione. Con quel meccanismo in tasca i giudici avevano disposto l’arresto della moglie del boss, ma non avevano fatto i conti con una specifica voce della giurisprudenza italiana che ha rimesso le carte in gioco.

“Tempus regit actum”; è la voce giuridica per cui, in buona sostanza e volendo molto ma molto liberamente tradurre, non si possono cambiare le regole a partita già cominciata. In buona sostanza la legge “Spazzacorrotti” non può essere retroattiva (ricordate la Severino?) e la sentenza nei confronti della donna era diventata definitiva nel 2018, mentre la nuova legge era entrata in vigore nel gennaio 2019.

Per questo motivo, come riporta Caserta news, i giudici Grassi, Rovida e Grasso hanno accolto l’istanza di Franco Liguori, legale impegnato a rappresentare la donna. La corte di Appello di Napoli, seconda sezione, ha spazzato via la “Spazzacorrotti” con un cronometro giurisprudenziale che ha fondato anche sui dettami dell’articolo 111 della Costituzione, sul giusto processo e sulla prevalenza della legge costituzionale su quella ordinaria.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.