Mazzata alla mafia barcellonese, 180 anni di carcere per 29 imputati

Una vera mazzata per i boss mafiosi di Barcellona Pozzo di Gotto, con 180 anni di carcere inflitti dopo che a Messina era andato a sentenza il delicatissimo processo scaturito dall'operazione "Gotha 7"

Mafia barcellonese
Mafia barcellonese

Una vera mazzata per i boss mafiosi di Barcellona Pozzo di Gotto, con 180 anni di carcere inflitti dopo che a Messina era andato a sentenza il delicatissimo processo scaturito dall’operazione “Gotha 7”. Con quel blitz la Direzione Distrettuale Antimafia aveva scoperchiato il calderone delle nuove leve della mafia barcellonese che, in cerca di legittimazione stavano facendo quadrato attorno ad alcuni “notabili” delle coppole storte storiche di quella parte di Sicilia.

Mafia barcellonese

L’esito di quell’indagine si è manifestato con 29 condanne e un’assoluzione. Ad emettere sentenza il Gup Mastroeni, con condanne che vanno da un massimo di 12 ad un minimo di uno con la formule del rito abbreviato e giusto in tempo, visto che con la recentissima sterzata legislativa per reati gravi quella soluzione procedurale sarà inapplicabile (ma non retroattivamente, ovvio). I Pm Di Giorgio e Monaco avevano chiesto complessive 30 condanne. Il blitz “Gotha 7” scattò l’anno scorso, con 40 arresti messi a segno da Polizia e Ros dei Carabinieri.

Il gruppo di futuri imputati venne indicato come autori di estorsioni, minacce ai commercianti e rapine nella zona tirrenica per un lungo arco di anni, il tutto sotto cappello del 416 bis, l’articolo che in procedura penale qualifica l’associazione a delinquere di stampo mafioso.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.