Appello dei giornalisti a Silvio Berlusconi: «Ti prego, salvaci»

La redazione romana de “Il Giornale” ha scritto una lettera a Slvio Berlusconi nel tentativo di trovare una soluzione viste le vicissitudini riscontrate.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Chiuderà il prossimo 30 aprile la redazione di Roma de “Il Giornale”. Ed è proprio per questo che i giornalisti hanno inteso la scrivere una lettera al presidente Silvio Berlusconi. «Salvi le nostre famiglie, insieme troveremo una strada per evitare di tagliare anni di storia».

Il problema della redazione di Roma de “Il Giornale”

La redazione ha intenzione di evitare la chiusura a Roma e il trasferimento dei giornalisti a Milano. «Il prossimo 30 aprile – si legge nell’appello – la redazione romana de “Il Giornale” chiude. È la fine di una lunga avventura iniziata nel 1974, la fine di un mondo e di un punto di riferimento ideale e culturale. È una scelta aziendale che ha riflessi pesanti sulle famiglie dei giornalisti. Madri o padri divisi dai figli, mogli o mariti costretti a giocarsi a testa o croce chi deve rinunciare al proprio lavoro».

«Ci dicono: è inevitabile. Non ci sono altre strade per far quadrare il bilancio. Il risultato – continua l’appello – è che ci troviamo con le spalle al muro. Ma è davvero questa l’unica strada? Noi siamo disposti a trattare, a trovare insieme all’azienda un’idea alternativa per il bene di tutti. Non vogliamo arrenderci al gioco dell’aut aut. Non serve a nessuno. Non è nello spirito di questo quotidiano. Un’azienda – conclude l’appello – non è fatta solo di numeri. Il suo destino dipende sempre dal capitale umano».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.