Aggressione a Ostia con colpi di mannaia, uomo in gravi condizioni

Una persona di 60 anni è ricoverata in ospedale dopo l’aggressione subita con una mannaia. I Carabinieri hanno arrestato un uomo: si cercano i complici.

Un 60enne è stato aggredito con una mannaia e attualmente si trova in ospedale in pericolo di vita. L’uomo è stato ricoverato presso il “San Camillo” in prognosi riservata. Per l’aggressione è stato fermato un 55enne residente a Ostia ma di nazionalità cilena. L’uomo è accusato di tentato omicidio.

Aggressione con la mannaia, la ricostruzione della vicenda

I Carabinieri hanno trovato la vittima con profonde ferite al volto, al torace e alla braccia. Poco distante dal luogo dell’aggressione è stata ritrovata una mannaia sporca di sangue.

Dopo le indagini, i militari hanno scoperto che il 60enne era stato aggredito da quattro persone che successivamente sono fuggite verso il porto turistico. I Carabinieri hanno individuato un uomo pieno di ferite al volto e alle mani che non ha saputo fornire spiegazioni su come se le sia procurate. La persona fermata, dopo le cure del caso, è stato arrestato: su di lui pende l’accusa di tentato omicidio. Intanto proseguono le indagini per individuare i complici e per comprendere quali siano i motivi dell’aggressione nei confronti dell’uomo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.