Rubano 80 centesimi, condannati tre minorenni per furto aggravato

Tre minorenni rubano 80 centesimi da una macchina e vengono condannati a 8 mesi di servizi sociali per furto aggravato

Condannati ad otto mesi di servizi sociali volontari per decisione del Gup che li ha messi in prova in quanto minorenni per furto, furto aggravato di… 80 centesimi. Poco da fare, dura lex sed lex anche quando la refurtiva è roba da poterci a malapena comprare un caffè in un bar delle Madonie. La vicenda è accaduta a Caltanissetta, dove il giudice per le udienze preliminari ha accolto la richiesta di messa in prova per tre minorenni residenti a Gela.

La vicenda

I fatti sono dello scorso anno e, per certi versi, sono più paradigmatici che paradossali: il terzetto pare che fosse impegnato a trovare qualcosa da fare durante un lungo ed indolente pomeriggio estivo quando, atti alla mano, trovarono l’uovo di Colombo, il più classico. Servendosi della chiave della Fiat Panda del padre di uno di essi si erano spersi per parcheggi a verificare la famosa teoria per cui la chiave di una vettura simile è una sorta di “grimaldello universale”, riuscendo ad aprire tutte le altre vetture di modello simile.

Il furto di 80 centesimi

Tanto fantascientifica la tesi non doveva essere, dato che effettivamente una Panda si aprì, con quelle chiavi terze. Era la vettura della vittima del reato, un reato che sarebbe consistito in buona sostanza nella sottrazione, dal vano portaoggetti della vettura “scassinata”, di pochi spiccioli, 80 centesimi in tutto. Nel frattempo era accorso però il proprietario della vettura che aveva messo in fuga il terzetto, poi rintracciato e fermato, e aveva rilevato l’ammanco di quella somma più che esigua e innescato comunque una denuncia per furto aggravato.

Furto aggravato

Il reato disciplinato In codice all’articolo 624 infatti, quello di furto semplice, passa a 625, furto aggravato, quando si configurano alcune circostanze specifiche, come lo scasso, l’effrazione o la destrezza. Il Gup ha riconosciuto in toto quel profilo penale e, accogliendo la richiesta di messa in prova dei difensori, ha spedito i tre a fare volontariato per otto mesi ad anziani ed autistici. Si partirà a novembre per un reato che non ha previsto la “modica quantità”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.