Aggiornamenti, delizia e croce di sistema nel nome (falso) di sicurezza e protezione

Nel nome nostro, "loro" fanno gli affari… loro. Manipolano, usano, profittano, fino ad uccidere, con software mal concepiti per il volo, che si schianta a terra (poi annunciano che in 10 giorni mettono tutto a posto …"aggiornando").

Loro fanno gli affari
Loro fanno gli affari

Nel nome nostro, “loro” fanno gli affari… loro. Manipolano, usano, profittano, fino a uccidere, con software mal concepiti per il volo, che si schianta a terra (poi annunciano che in 10 giorni mettono tutto a posto …”aggiornando”). Ma restiamo coi piedi per terra, in casa nostra, nello studio, sulla scrivania o sul tavolo sparecchiato.

“Lui” il tuo sistema operativo, continuamente “nuovo” e completamente fuori dal controllo “tuo”, attraverso misteriosi collegamenti wi-fy: ti obbliga “a non spegnere il computer” quando avresti finito di smanettare e vorresti chiudere per riprendere domani. Quando riaccendi, la prima cosa che vedi è il triangolino giallo d’allarme a rimproverarti di non avere fatto quello che ti dicevano di fare. Subito.

Sistema sempre in aggiornamento

“Lui”, e tutti i “loro” altri, ti impongono costantemente di fare cose che non ti sogneresti mai, spesso fastidiose, con richieste improvvise, e nei momenti in cui sei concentrato su altro s’apre una “finestra” e ti presenta la nuova versione dell’antivirus o un set di inserti da trapano. Ma chissene…

Non parliamo neanche dell’uso spropositato di provider, banche e affini di far cambiare di continuo le password, naturalmente per tua tranquillità (non pensano minimamente che tu ne abbia dovute tenere in rubrica una collezione di 32!) Intanto, navigando in rete raccogli più link della plastica in mare, e ti riempi di pubblicità e offerte d’acquisto di ogni oggetto prodotto nel mondo, con particolare riguardo a Cina e Hong Kong, abilissime a installare nel “tuo” pc, senza che tu possa fare niente, sconosciuti e indesiderati sellers che non ti daranno pace nei prossimi giorni, con favolosi sconti eccezionali, e con spedizione gratis, ma tutti condizionati a quanto saresti obbligato a spendere con loro per ottenerli.

Il famoso brand

Intanto il famoso brand da cui hai acquistato tempo fa, ti blocca la stampante multifunzione che stai usando, punendoti per le cartucce compatibili economiche che usi invece delle sue originali carissime, e ti cancella pure, a distanza, il vecchio CD di installazione che non funziona più: “Loro” hanno deciso che è obsoleto e (potrebbe far ripartire la macchina) non lo devi utilizzare più, perciò te lo cancellano coi loro raggi misteriosi, e quegli algoritmi che sanno tutto di te e dei tuoi “dispositivi” e dei loro driver, che non vuoi aggiornare, combattendo una battaglia di riuso e recupero, che finalmente anche la UE condivide emanando direttive per impedire le saldature “a tempo” che si distaccano e “invecchiano” a orologeria macchine e apparecchi.

Progresso informatico

Se questo è quello che si intende per progresso informatico, meglio tornare a penna e calamaio, così almeno decidi tu come usare le dita, e se vuoi tenerle sporche o lavarle con la saponetta o col gel.

La rete sta divenendo una vera gabbia di forza, se ci sei finito dentro hai finito di prendere decisioni con la testa tua se non hai una laurea in ingegneria, o un master specifico – con manuale aggiornato di quest’anno – e non è detto che basti: il tuo cammino digitale è prepotentemente minacciato dalla rete e dai continui aggiornamenti “online” che non puoi controllare, scavalcano ogni competenza acquisita e si ritorna continuamente a capo, al via, come al gioco dell’oca. Un vero delirio: di ricostruzione rinascita e resurrezione. Toujours.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.