“Vota Garibaldi” alla Garbatella: addetto del Comune cancella la scritta storica

Cancellata in una campagna contro il degrado urbano una scritta storica su un muro della Garbatella a Roma. "Un errore del singolo addetto", spiegano dal Comune, a cui si rimedierà con un restauro.

Cancellata in una campagna contro il degrado urbano una scritta storica su un muro della Garbatella a Roma

“Vota Garibaldi, lista n. 1“, a lettere rosse, su un muro della Garbatella a Roma. Una scritta che è stata cancellata dagli uomini del Comune, ufficio del Decoro. Se non fosse che la scritta risaliva al 1948, in occasione delle elezioni a cui il Partito Comunista e il Partito Socialista Democratico Popolare si presentarono con una lista unica da nome Fronte Democratico Popolare. Il simbolo della lista era il volto di Garibaldi, per simboleggiare l’unità, e proprio a quello si riferivano le parole vergate in rosso.

Degnissime la campagne contro il degrado urbano, ma nella foga ci si è persi via anche un pezzo di storia d’Italia. Che verrà ripristinato, ci tiene a spiegare il Campidoglio, e con un restauro si metterà una pezza all’errore di “un singolo addetto”, come riporta Il Messaggero.

I commenti

Errore sì, ma madornale, visto che accanto alla scritta c’è una targa, e una tettoia che le offre riparo. A quale graffito urbano è mai stato tributato un simile onore? E non dai cittadini del quartiere. Era stato il Presidente del Municipio Massimiliano Smeriglio a volere targa e tettoia, insieme al restauro della scritta, perché “chi non sa riconoscere l’identità di un luogo non può governarlo”, ha commentato Smeriglio. “Non ci arrendiamo alla superficialità di chi non sa vedere e apprezzare la storia popolare di Roma” ha continuato Smeriglio. “Faremo di tutto per ripristinare quella testimonianza. Lo dobbiamo ai nostri nonni che con tanta passione si impegnavano per la loro comunità”

In questo modo muore una città. Seppellendo le sue storie”, denuncia il centro sociale Casetta Rossa

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.