Dà fuoco all’auto della ex moglie: arrestato

L'episodio è avvenuto nella città di Reggio Calabria. Ora l'uomo, un 42enne, è stato trovato e arrestato

Evade dai domicliari e dà fuoco alla ex
Evade dai domicliari e dà fuoco alla ex a Reggio Calabria

E’ stato arrestato l’uomo di 42 anni che il 12 marzo ha dato fuoco all’auto su cui si trovava l’ex moglie a Reggio Calabria. La donna è rimasta gravemente ustionata. Ciro R. è stato catturato, poco prima delle 22 dagli investigatori della Squadra Mobile reggina e del Servizio Centrale Operativo della polizia di Roma.

Nei confronti dell’uomo è stato emesso un provvedimento di fermo d’indiziato di delitto per tentato omicidio aggravato.

Il fatto

L’uomo, con diversi precedenti alle spalle, era evaso dagli arresti domiciliari ad ercolano. Quindi aveva raggiunto l’ex moglie nei pressi del liceo artistico di via Frangipane a Reggio Calabria. Ha aperto lo sportello della vettura e ha cosparso l’automobile dell’ex moglie con del liquido infiammabile. Le fiamme hanno provocato ustioni su diverse parti del corpo della donna. Dopo l’accaduto l’uomo nato a Napoli, che ha raggiunto la Calabria con l’intento di uccidere la ex, si è dato alla fuga.

Un piano meticoloso

Dalle informazioni raccolte è emerso che anche l’uomo si sarebbe ustionato. Si è trattato di un piano studiato nei minimi dettagli: conosceva le abitudini della donna e appena vista, nonostante la zona trafficata, le ha dato fuoco all’interno della vettura.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.