Femminicidio, pena dimezzata per il marito: secondo i giudici «lei lo illuse»

I giudici hanno deciso di dimezzare la pena per un uomo che uccise sua moglie nel proprio appartamento. La decisione intrapresa, però, non è una novità.

"Mazzata" giudiziaria per il clan Di Silvio di Latina

Un uomo uccise la compagna e il Pm chiede la pena di 30 anni di reclusione. L’omicida colpì la donna con diverse coltellate, all’altezza del petto, dopo aver scoperto che intratteneva ancora dei rapporti con l’amante. Il giudice, a tal proposito, ha concesso le attenuanti generiche. L’uomo è stato condannato con una pena di 16 anni di reclusione: l’episodio avvenne a Genova.

La vicenda e la condanna dimezzata

Javier Napoleon Pareja Gamboa, il 52enne che nell’aprile scorso uccise a coltellate la moglie di 46 anni, Jenny Angela Coello Reyes, nella loro abitazione di via Fillak a Genova.

Un altro caso

Secondo quanto riportato sulla sentenza emerge che l’omicida ha colpita in quanto mosso «da un misto di rabbia e di disperazione, profonda delusione e risentimento». Alcuni giorni fa una sentenza piuttosto simile ha di fatto dimezzato la pena a un uomo, sempre per un caso di femminicidio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.