Palermo, 32 arresti per droga: emersi dalle indagini clienti insospettabili

Una fitta rete organizzativa per gestire lo spaccio di cocaina a Palermo. Sono trentadue le persone arrestate dai Carabinieri in collaborazione con la Dda.

Cocaina spacciata in centro a Palermo: 32 arresti
Cocaina spacciata in pieno centro città

Spaccio di cocaina in pieno centro a Palermo con tanto di call center attivo 24 ore su 24 e consegne a domicilio. Affari importanti in termini economici con la sostanza stupefacente nella città siciliana. I Carabinieri, con la collaborazione della Dda di Palermo, hanno arrestato 32 persone fa gregari e boss del mandamento di Porta Nuova.

Porta Nuova, l’arresto non arresta il commercio

Durante le indagini sono emersi circa duecento clienti insospettabili: si tratta di liberi professionisti con ruoli importanti. Una fitta rete ben congegnata tale da produrre uno smercio non indifferente della sostanza stupefacente. Ogni spacciatore aveva dei turni in modo tale da offrire un “servizio efficiente”. Parole in codice del tipo “Gioia fai in fretta”, “birra” o “caffè”, erano all’ordine del giorno.

Un’organizzazione che si rinnova nonostante gli arresti

Porta Nuova sembra essere gestita come una vera e propria azienda. Il riciclaggio è una delle attività sulle quali Cosa nostra punta, e non poco. A tal proposito il più recente investimento riguarda un’agenzia di autobus che organizza visite turistiche in città. Ma non manca l’imposizione di forniture di caffè per i commercianti del centro di Palermo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.