Sciopero 8 marzo 2019: tutte le informazioni su orari e modalità

Scioperi in tutta Italia per la Festa della Donna: le sigle sindacali hanno raccolto l'appello di "Non una di meno"

Atm Milano
Atm Milano

Venerdì nero quello di oggi, 8 marzo, in occasione della festa della donna. Diverse sigle sindacali, tra cui Usi (Unione Sindacale Italiana), Cobas (Confederazione dei Comitati di Base), Usb (Unione Sindacale di Base) hanno infatti annunciato uno sciopero generale nazionale di 24 ore di tutte le categorie pubbliche e private.

A farne le spese, i pendolari, poichè sarà messo a rischio per tuta la giornata il trasporto pubblico. Disagi dunque alla circolazione con i mezzi, anche per i sit-in e i cortei proposti per lo sciopero lanciato da “Non Una Di Meno. Tra i motivi dello sciopero “la violenza maschile sulle donne e i femminicidi, ogni discriminazione di genere, le molestie nei luoghi di lavoro, la precarietà e la privatizzazione del welfare, l’obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici e la difesa della L. 194, il disegno di legge Pillon su separazione e affido”, come si legge nel manifesto.

Le manifestazioni

Sono previsti due sit-in previsti a Roma. Il primo alle 9 davanti al Ministero della Salute, il secondo alle 10.30 al Ministero del Lavoro. Alle 17 invece partirà da Piazza Vittorio il corteo promosso da “Non una di meno”. I cortei di “Non una di meno” saranno presenti in tutte le maggiori città italiane, con modalità e tempistiche diverse.

Gli scioperi

Ferrovie dello Stato

Saranno coinvolte nello sciopero anche le Ferrovie. Per quanto riguarda le Frecce di Trenitalia, Fs ha fatto sapere che circoleranno regolarmente nonostante lo sciopero. A subire maggiori ripercussioni potranno essere i treni regionali, che però saranno garantiti nelle fasce protette (6.00-9.00 e 18.00-21.00). E se anche nel resto della giornata Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, il programma dei treni potrebbe comunque essere oggetto di alcune modifiche. Fs ha ricordato comunque che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’Orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web di Trenitalia . Sarà inoltre assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino.

Cotral

A Roma si fermeranno anche i dipendenti di Cotral, che aderiscono allo sciopero generale “con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 8:30 alle ore 17:00 e dalle ore 20:00 a fine servizio. Nel rispetto di quanto previsto dalla legge saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio alle ore 17:00 fino alle ore 20:00′‘ . L’azienda fa sapere che tutte le informazioni saranno disponibili sul sito e sull’account Twitter.

AMA

Sciopero anche per quanti riguarda il ritiro dei rifiuti a Roma. Anche Ama infatti sospenderà i suoi servizi. Ma fa sapere che “in attuazione di quanto prescritto dalla normativa di legge, Ama ha attivato le procedure tese ad assicurare durante lo sciopero servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili: Pronto Intervento a ciclo continuo; raccolta pile, farmaci e siringhe abbandonate; pulizia mercati; raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali, caserme, ecc. Interessati dallo sciopero, con le stesse modalità, anche gli operatori del comparto Settore Funerario. Anche in questo caso, sono stati predisposti i servizi minimi essenziali”.

ATM

Disagi anche a Milano, dove Atm si unisce allo sciopero della Confederazione Unitaria di base e dell’Unione Sindacale di Base. Saranno coinvolti sia i mezzi di superficie che le metropolitane. salve anche in questo caso le fasce protette, e dunque lo sciopero sarà in atto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Tutte le informazioni in tempo reale saranno disponibili sul sito Atm e sull’account Twitter dell’azienda.

Trenord

Anche Trenord fa sapere che “il personale del gruppo Ferrovie dello Stato e di Trenord potrebbero aderire alla sciopero, in tal caso il servizio regionale, suburbano, di lunga percorrenza ed Aeroportuale potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Autobus sostitutivi diretti saranno istituiti, limitatamente ai soli collegamenti aeroportuali di ‘Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto’ e ‘Malpensa Aeroporto – Stabio’, in caso di cancellazione delle corse”. L’azienda rende noto che “saranno vigenti le consuete fasce orarie di garanzia, dalle ore 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, durante le quali circoleranno i treni rientranti nella lista dei ‘servizi minimi garantiti“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.