Omicidio Sana Cheema, indagati in Italia i parenti della ragazza

Tre persone risultano sul registro degli indagati per l'omicidio di Sana Cheema. Si tratta del padre, dello zio e di uno dei fratelli.

Sana Cheema
Tre indagati per l'omicidio di Sana Cheema

Il Procuratore Generale di Brescia, Piero Luigi Maria Dell’Osso, ha iscritto nel registro degli indagati, per la morte di Sana Cheema, il padre, lo zio e uno dei fratelli. L’accusa di omicidio è rivolta ai tre ma non è ancora chiaro come intenda procede la procura.

Sana Cheema, familiari indagati per omicidio

Potrebbe procedere, in tal senso, per omicidio politico, così come si evince dall’art. 8 del Codice Penale. Il caso specifico, infatti, potrebbe essere di un
«delitto che offende un interesse politico dello Stato. Si tratta, nello specifico, di un diritto politico del cittadino».

Il Tribunale di Gujarat ha scagionato i tre poche settimane fa. In quel periodo la Procura di Brescia aprì un ‘inchiesta contro ignoti e senza alcuna ipotesi di reato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.