Mafia: 32 persone arrestate, tra loro anche Andrea Puntorno

Trenta arresti per mafia ad Agrigento e in altre province. Tra gli arrestati anche il capo ultrà della Juventus Andrea Puntorno

Omicidio Assemini, donna trovata morta in casa: fermato il figlio
Omicidio Assemini, donna trovata morta in casa: fermato il figlio (foto repertorio)

Sono 32 le persone arrestate dalla Dia questa mattina ad Agrigento ed in altre province della penisola (Palermo, Trapani, Catania, Ragusa, Vibo Valentia e Parma). Molte le accuse: associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di stupefacenti aggravata dal metodo mafioso, detenzione abusiva di armi, sequestro di persona a scopo di estorsione aggravato e danneggiamento.

L’arresto di Andrea Puntorno

Finito in manette anche Andrea Puntorno, uno dei capi ultrà della Juventus. Puntorno aveva avuto già in passato problemi con la giustizia, ora l’accusa nei suoi confronti è quella di concorso esterno in associazione mafiosa. Nell’ottobre 2018, Andrea Puntorno era stato intervistato da Report, e in quell’occasione aveva del modo in cui gli ultras gestiscono i biglietti che la società mette loro a disposizione.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.