Omicidio Stefano Leo, ucciso per una foto sul cellulare

Stefano Leo è stato ucciso sabato 23 febbraio vicino al fiume Po. Una lite causata da una foto e gli inquirenti alla ricerca dell'omicida.

Stefano Leo
Stefano Leo è stato ucciso sabato 23 febbraio

Stefano Leo, 33 anni, è stato ucciso lo scorso sabato luno il viale che costeggia le acque del Po. Un testimone ha fornito ai Carabinieri la descrizione di un uomo seduto e particolarmente nervoso. Quest’ultimo è al momento il sospettato omicida del ragazzo originario di Biella.

Caccia all’omicida di Stefano Leo, ci sono dei testimoni

Secondo l’identikit un ragazzo di circa 30 anni è stato ripreso mentre si allontanava a passo svelto poco dopo l’omicidio. Ed è proprio per questo che gli inquirente giudicano il testimone come fonte attendibile. Allo stato attuale il diverbio pare essere l’ipotesi investigativa più accreditata. La vittima, infatti, sarebbe stata colpita a causa di una foto scattata nel parco. Qui, in genere, i pusher attendono i clienti per ricevere denaro in cambio della sostanza stupefacente. Visto l’accaduto il viale è deserto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.