Guarisce dalla leucemia ma non può tornare a scuola: i compagni non sono vaccinati

Fabio ha 8 anni e ha già vinto una grande battaglia. Alla sua piccola età, dove bisognerebbe solo giocare, ha affrontato e sconfitto la leucemia.

Bambino guarisce dalla leucemia ma non può tornare a scuola
Bambino guarisce dalla leucemia ma non può tornare a scuola

Fabio ha 8 anni e ha già vinto una grande battaglia. Alla sua piccola età, dove bisognerebbe solo giocare, ha affrontato e sconfitto la leucemia. Ora deve solo, a piccoli passi, ritornare alla sua vita. Vorrebbe tornare a scuola, ma non può. Nella sua classe non tutti i compagni sono vaccinati.

I genitori di Fabio hanno chiesto alle famiglie dei compagni del loro figlio di esibire la copertura vaccinale. Tuttavia, almeno in 5 si sarebbero rifiutati. Alcuni avanzando la motivazione della privacy. Poi ci sarebbero due le coppie di genitori che si sono dichiarate apertamente no vax. Loro non hanno alcuna intenzione di far vaccinare i figlie e quindi Fabio non potrà tornare a scuola.

La scuola non ha ancora preso posizione

La situazione dunque è seria. La stessa scuola frequentata dal piccolo, però, non avrebbe preso ancora posizione. Il futuro di Fabio è ancora incerto. Ha vinto la leucemia ma non può ancora tornare a scuola

“Fabio è un bambino che ha bisogno di tornare a vivere la vita che viveva prima, vorrebbe tornare a nuotare ma non può farlo perché è pericolosissimo per lui entrare in acqua – racconta la madre del piccolo – gli abbiamo detto che vogliamo far passare la stagione invernale, tra malanni e influenze. Ma lui si sta chiudendo in se stesso, passa il tempo davanti ai videogiochi ed è sempre più pigro. Vorremo solo ridargli la sua vita”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.