“Spara a Salvini”, comparse scritte contro il Ministro dell’Interno

Comparse delle scritte contro Matteo Salvini a Parma, firmate da anarchici. Su un muro è stata trovata la scritta: "Spara a Salvini, e mira bene".

Scritta contro Salvini
Scritta contro Salvini

Comparse delle scritte contro Matteo Salvini a Parma, firmate da anarchici. Su un muro è stata trovata la scritta: “Spara a Salvini, e mira bene”. Il Ministro dell’Interno, pochi giorni fa, aveva espresso soddisfazione per l’arresto di un gruppo anarco-insurrezionale. Il gruppo, tra l’altro, è accusato di aver piazzato un ordigno nei pressi di una sede della Lega.

“Sono indignato per questa istigazione alla violenza. Ovviamente non mi fanno paura e mi aspetto condanna da tutto il mondo della politica, della cultura e dell’informazione. Vedremo…” dice Salvini.

La scritta comparsa a Parma

“Le scritte spray comparse a Parma in cui si invita a sparare contro Matteo Salvini – sottolinea Roberto Calderoli, senatore della Lega e vicepresidente del Senato – sono l’ennesimo attacco contro le nostre istituzioni e contro la nostra democrazia. L’ennesimo, perché da mesi, soprattutto tra Milano e Torino, si stanno ripetendo scritte spray, volantini o manifesti che inneggiano al ritorno della lotta armata e indicano nei giudici o nei poliziotti i nemici. E da mesi in tutto il Nord avvengono attentati incendiari o esplosivi contro le sedi della Lega. E Matteo Salvini, cui va tutta la mia solidarietà e vicinanza umana e che certo non si fermerà per queste minacce e andrà avanti dritto nel suo lavoro, è diventato il principale bersaglio di questa violenza senza nome, senza volto, senza divisa o senza bandiera”.

“L’ho già detto nei mesi scorsi e lo ripeto, questo brutto clima inevitabilmente – conclude l’esponente del Carroccio – mi ricorda il clima d’odio che si respirava quarant’anni fa. Purtroppo qualche cattivo maestro continua a soffiare sul fuoco, demonizzando l’avversario politico, alimentando l’odio che sta iniziando a tradursi in violenza. L’ho detto nei mesi scorsi, lo ripeto oggi: attenzione che avanti così e purtroppo ci scappa il morto. Io sono seriamente preoccupato”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.