Omicidio Marghera: uomo accoltella la moglie, poi si costituisce: “Ho fatto un casino”

L'uomo avrebbe accoltellato la moglie in piazza dopo l'ennesima lite, per poi chiamare la polizia confessando il delitto.

uccisa e data in pasto ai maiali
uccisa e data in pasto ai maiali

Uccide la moglie in piena notte a Marghera, località nel Comune di Venezia. L’allarme è scattato alle 3.25 di questa notte, quando le forze dell’ordine hanno ricevuto una chiamata e si sono recate in piazza Mercato. Era stato un uomo a chiamare, affermando di aver ucciso la moglie, in preda ad un raptus. “Ho fatto una cavolata, avrebbe detto agli agenti al telefono.

Il delitto

La scena che le forze dell’ordine si sono trovate davati una volta giunte sul posto è stata agghiacciante. La donna era ancora viva, ma era sangunava copiosamente da un profondo taglio alla gola, e da diverse ferite al torace.

E’ in corso la ricostruzione

Il marito aveva atteso i poliziotti, ed è stato subito identificato e arrestato per omicidio. Sono ancora in corso le indagini e i rilievi, per accertare la dinamica che avrebbe portato il 43enne a un gesto così estremo. Secondo quanto hanno riferito i vicini, le liti tra i due coniugi erano frequenti, e quella che è culminata con l’accoltellamento sarebbe stata solo l’ultima di una serie che aveva reso difficili i rapporti tra marito e moglie.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.