Scritte razziste a Melegnano, minacciata una famiglia che ha adottato un giovane del Senegal

In provincia di Milano è apparsa una seconda scritta razzista con tanto di svastica. Sulla vicenda indaga la Preocura di Lodi.

Scritte razziste in un palazzo a Melegnano
Non è la prima volta che il giovane riceve degli insulti di questo tipo

Le scritte razziste, ultima «ammazza al negar» e una svastica, rappresentano l’ultimo episodio accaduto in un palazzo a Melegnano, in provincia di Milano. All’interno dello stabile vive una famiglia composta da Paolo Pozzi, Angela Bedoni e dal loro figlio Bakary Dandio.

Il ragazzo senegalese di 22 anni è stato adottato dalla famiglia ed è giunto dalla Libia quattro anni fa. Non è la prima minaccia rivolta al giovane. Già una settimana fa la frase razzista con su scritto «pagate per questi negri di m…».

Scritte razziste, le parole della madre

Ai microfoni del Tgr Lombardia ha parlato la madre del giovane. «Ci siamo preoccupati, pensavamo che la cosa fosse finita. Non abbiamo paura, andiamo avanti e fare quello che stiamo facendo». Sul caso sta indagando la Procura di Lodi che ha acquisito le immagini delle telecamere. In città, intanto, si sta organizzando una manifestazione per dire “NO” al razzismo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.